I° Corso di Perfezionamento in Chirurgia Mininvasiva Mitralica

I° Corso di Perfezionamento in Chirurgia Mininvasiva Mitralica

20-21 DICEMBRE 2022

IRCCS Policlinico San Donato

 

I°Corso di Perfezionamento in Chirurgia Mininvasiva Mitralica

per Cardiochirurghi ed Ecocardiografisti TEE

 

27 Crediti ECM a distanza e 23,4 Crediti ECM in presenza

 

Corso avanzatissimo di ultima generazione, con interventi in diretta di plastica valvolare mitralica e tricuspidale endoscopica, l’operazione più avanzata al mondo per la cura delle valvole cardiache. Coloro che lo desiderassero, potranno collegarsi in diretta streaming per seguire le operazioni e la successiva discussione sui casi clinici più complessi.

 

La tecnologia endoscopica tridimensionale di oggi è così avanzata che un chirurgo esperto di questa metodica può superare i limiti della cardiochirurgia robotica, più lunga ed indaginosa – sostiene il dottor Diena avendo utilizzato entrambe le tecniche.

 

La patologia degenerativa della valvola mitrale è la più frequente nelle decadi tra i 40 e i 70 anni e quando è severa richiede l’intervento cardiochirurgico. Il Gold standard è la riparazione valvolare che rispetto alla sostituzione da migliori risultati in termini di sopravvivenza e libertà da ogni evento cardiovascolare. Negli anni si sono affermate le tecniche mininvasive per la correzione della valvola mitrale e tricuspide e l’endoscopia ha implementato la visualizzazione e la possibilità di riparazione valvolare.

 

Il Workshop è dedicato alla formazione avanzata di cardiochirurghi e Cardiologi per la diagnosi intraoperatoria e le tecniche chirurgiche mininvasive. Due giorni full immersion con esami trans-esofagei ed interventi in diretta dalle sale operatorie con discussione interattiva dei casi complessi e di difficile soluzione.

 

Arriveranno cardiochirurghi da tutta Italia e chi vuole potrà collegarsi per seguire via web sia le operazioni che le discussioni sui casi clinici più complessi.

 

PROGRAMMA

 

 

L’evento formativo è destinato alla professione Medico Chirurgo e per le categorie Cardiologia, Cardiochirurgia, Anestesia e Rianimazione.

L’evento è disponibile sia in presenza che in modalità webinar ed è accreditato ai fini dell’Educazione Continua in Medicina.

 

Segreteria organizzativa:

ATLANTIDE SRL

+39 3336306234 | +39 0284194740 | atlantidesrl1@gmail.com

 

WELFARETEAM SRL

Marilena Radulescu

+39 3335216907 | cardioteam@gmail.com

 

 

UTO UGHI in concerto

UTO UGHI in concerto

UTO UGHI IN CONCERTO PER CARDIOTEAM

 

Grande attesa per il ritorno di Uto Ughi a Torino per un evento particolare, un concerto di beneficenza a favore della Cardioteam Foundation, la Fondazione nata nel 2008 ad opera del dr Marco Diena per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Il Maestro Ughi, che suonerà col pianista Leonardo Bartelloni, non è nuovo alle iniziative sociali e umanitarie, infatti proprio qui nel 2017 aveva fatto il tutto esaurito con il suo quartetto, deliziando il pubblico con le Quattro Stagioni di Vivaldi commentate dal vivo dal grande violinista.

Grazie alle donazioni la Cardioteam Foundation potrà proseguire la Campagna di Prevenzione Cardiovascolare, che ci ha permesso fino ad oggi di effettuare uno Screening del Cuore gratuito su oltre 15mila persone, a Torino e in diverse città di Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna.

I giovani fino ai 25 anni potranno accedere con biglietto ridotto.

 

MARTEDI 4 OTTOBRE 2022 ore 20.30

Conservatorio Giuseppe Verdi | Sala Concerti | Via Mazzini 11 Torino

 

info e biglietti

 

 

 

Il dottor Diena nel boarddel Mitral Conclave 2023

Il dottor Diena nel board
del Mitral Conclave 2023

UN ALTRO MEDICO ITALIANO NEL GOTHA DELLA CARDIOCHIRURGIA MONDIALE

 

È stato chiamato ad entrare nella faculty del più importante congresso al mondo sulla chirurgia della valvola mitrale: il MITRAL CONCLAVE.

il dottor Marco Diena, Direttore della ‘Cardiochirurgia Mininvasiva Endoscopica’ al Policlinico San Donato e Presidente della Cardioteam Foundation è stato nominato membro del board dell’edizione 2023 del Mitral Conclave, evento che avrà luogo a New York, il prossimo maggio.

Classe 1960, Ha al suo attivo oltre 14.000 interventi al cuore ed all’aorta. È stato il Primo cardiochirurgo in Italia ad eseguire un intervento di bypass con tecnica endoscopica e uno dei pionieri nell’impiego del Robot Da Vinci in Cardiochirurgia nel 2001. Da allora si è specializzato in chirurgia mininvasiva ed ha raggiunto con il suo team, il Cardioteam, il 99% di successo nella riparazione della valvola mitrale con il sistema endoscopico Einstein 3D full HD. Il team chirurgico opera con occhiali polarizzati tridimensionali simili a quelli in dotazione ai cinema 3D ma con una altissima definizione su uno schermo dedicato.

 

 

Il Mitral Conclave

 

Il Mitral Conclave rappresenta il più prestigioso evento di chirurgia cardiotoracica e della valvola mitrale al mondo, promosso ed organizzato dal Professor David Adams, Direttore del Mitral Valve Repair Reference Center al Mount Sinai Hospital, e dall’AATS American Association For Thoracic Surgery.

Il Congresso, che si tiene negli Stati Uniti, tra New York e Boston, ogni 2 anni, riunisce i maggiori esperti in malattie della valvola mitrale del contesto mondiale.

Due giornate di lezioni frontali, presentazioni video e sessioni interattive: il meeting coinvolge oltre 1.000 partecipanti, provenienti da oltre 60 paesi.

Edizione dopo edizione, grazie ai contributi dei massimi specialisti, vengono esaminati e discussi:

  • gli studi e le ricerche
  • i progressi delle tecniche chirurgiche
  • gli sviluppi delle procedure interventistiche minimamente invasive e degli approcci percutanei
  • gli aspetti tecnici e le linee guida
  • la varietà dei complessi contesti anatomici
  • le best practice
  • le prospettive emergenti e i risultati a lungo termine

 

Il dr Diena ha avuto il piacere di partecipare a tutti i meeting dal 2011 ad oggi, intervenendo con ben 17 presentazioni!

 

“Essere chiamati dal dr. Adams a New York per entrare nella faculty del Mitral Conclave è stata una straordinaria sorpresa perché, pur essendo presenti con diversi lavori ai convegni internazionali, solo pochissimi cardiochirurghi al mondo hanno questo privilegio. È da apprezzare la meritocrazia riconosciuta oltreoceano!”, afferma il Dottor Diena.

 

Il Dottor Diena nel comitato del Mitral Conclave 2023 | Policlinico San Donato

 

 

 

5X1000

5X1000

Dona il tuo 5X1000 inserendo la tua firma e il nostro codice fiscale 97696730015

nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle Onlus”

 

INFARTO ED ICTUS?

Possiamo sconfiggerli, insieme

In Italia le malattie cardiovascolari sono al primo posto come causa di decesso e di invalidità. Colpiscono più dei tumori: oltre 4000 persone alla settimana e, ogni anno, 220.000 uomini e donne.

Dai dati ISTAT del Ministero della Salute ogni anno si contano 69.000 infarti cardiaci, 57.000 casi di ictus cerebrali e 93.000 per aneurismi dell’aorta, malattie valvolari ed altre patologie del cuore.

Molti di questi eventi sarebbero evitabili con la prevenzione e la diagnosi precoce.

Sembrano solo numeri ma si tratta di donne, uomini, papà, mamme e figli!

 

Le malattie cardiache non sono una fatalità e possono essere individuate e curate.

Quando si affronta l’argomento della prevenzione e della diagnosi precoce delle malattie cardiache è bene sottolineare che nessuna fascia di popolazione è esente dal rischio, neppure quella giovanile, come testimoniano le morti improvvise dei giovani sportivi sia professionisti che dilettanti.

È invece il caso di ricordare che ai fattori di rischio non modificabili, riconducibili all’età, al sesso e alla familiarità, si aggiungono quelli modificabili, che dipendono dallo stile di vita. Adottare molto presto comportamenti corretti e consapevoli consente di evitare o ridurre infarti e ictus: non fumare, non abusare di alcol, seguire una dieta alimentare varia ed equilibrata, controllare il peso corporeo, fare attività fisica.

 

La prevenzione salva più vite delle cure come hanno dimostrato gli studi scientifici quando si tengono sotto controllo la pressione arteriosa, il diabete e l’ipercolesterolemia che insieme al fumo sono i maggiori fattori di rischio.

Al pari delle patologie oncologiche, anche le malattie cardiologiche possono essere efficacemente combattute con le armi della prevenzione e della diagnosi precoce.

La Cardioteam Foundation Onlus è nata nel 2008, su iniziativa del dr Marco Diena e di un gruppo di medici specializzati nelle malattie cardiovascolari, ed ha come prima mission la PREVENZIONE dell’infarto e dell’ictus.

A fronte degli enormi vantaggi che la prevenzione offre prima delle cure purtroppo in Italia non si investe denaro in questo settore e la prevenzione è lasciata al singolo individuo.

 

Crediamo che il benessere e la salute delle persone siano la condizione fondamentale per il progresso della civiltà.

Da 13 anni andiamo nelle scuole medie e superiori per educare i ragazzi alla salute, perché solo una società sana può guardare al futuro e costruire il proprio domani.

Grazie al 5×1000 abbiamo lanciato la campagna di prevenzione “Screening degli Aneurismi dell’Aorta”.

Dal 2014 ad oggi abbiamo raggiunto 35 città ed effettuato oltre 15mila ecocardiogrammi gratuiti sul CARDIOVAN, un camper che diventa uno studio medico itinerante, attrezzato e corredato di apparecchi di ultima generazione, con a bordo il nostro staff.

La nostra Campagna di Prevenzione ha consentito di individuare centinaia di patologie cardiache anche gravi. Donne e uomini che ora sanno di avere un problema al cuore e che si sono salvate grazie alla diagnosi precoce, consentendo loro le cure migliori.

Aiutaci a proseguire lo screening del cuore, una firma non costa nulla, ma può salvare una vita… anche la tua.

La salute è il bene più prezioso che abbiamo, preserviamola.

 

Con il tuo 5X1000 a favore di Cardioteam Foundation, assicurerai continuità alla ricerca e alla prevenzione cardiovascolare. Ci aiuterai a promuovere campagne di prevenzione, di educazione alla salute e all’adozione di corretti stili di vita.